Il quarto giudice di #iosonosupercut

Il concorso a premi di SuperCut torna con la sua sesta edizione: anche quest’anno infatti, il cucito torna ad essere il protagonista dell’evento, dove fantasia, ago e filo si coniugheranno per dare vita a qualcosa di unico e speciale.

Per partecipare vi basterà condividere su Instagram o Facebook una fotografia di ciò che avete realizzato con i nostri tessuti, aggiungendo l’Hashtag #iosonosupercut.

Due saranno i possibili vincitori del concorso:

  • chi otterrà più mi piace;
  • chi otterrà la migliore valutazione da una giuria composta da appassionati e professionisti del settore.

In premio riceveranno due metri di tessuto a scelta e un buono sconto da 50€.

Come ogni concorso che si rispetti, a valutare i capi finali creati con i nostri tessuti sarà una giuria addetta all’analisi di questi ultimi, con l’obiettivo di decretare il vincitore finale: il primo membro che ne prenderà parte sarà la redazione della rivista ‘La mia Boutique’.

Stiamo parlando di un vero e proprio punto di riferimento nell’ampio panorama della “moda fai da te”, capace di riunire lettori e lettrici appassionati di cucito da più di 30 anni.

Di che rivista si tratta e come si presenta?

Ogni numero mensile della rivista propone quaranta nuovi capi scelti tra le collezioni degli stilisti e dei brand più interessanti, focalizzando costantemente una grande attenzione anche ai giovani designer.Un vero e proprio spazio cartaceo, dunque, in cui vengono presentati i capi attraverso esclusivi servizi fotografici, curati da stylist e fotografi professionisti: per un’informazione ancora più dettagliata, all’interno non mancano le descrizioni in riferimento agli stessi e ai tessuti utilizzati, le taglie ideali per quel singolo capo e la citazione delle relative marche.

Numerosissimi contenuti trovano spazio fra le pagine di ‘La mia Boutique’: dalle gonne ai pantaloni, giacche e giacchine, bluse, passando per le camicie, cappotti, abiti, canotte, t-shirt e long dress per le occasioni speciali.

Ma non solo: l’obiettivo rimane quello di spaziare dal modello adatto alla ragazza e alla donna giovane e moderna, all’abito più classico, passando per le proposte studiate per le taglie morbide, senza dimenticare l’uomo, il bambino e gli accessori.

Qual è il valore del cartamodello? 

Ma la vera sorpresa risiede nella parte centrale della rivista, dove trovano posto i cartamodelli di grande formato, con i singoli pezzi dei modelli riprodotti in dimensione naturale, le schede tecniche di tutti i capi, i figurini, i consigli per la scelta della taglia in base alle proprie misure, le istruzioni per l’uso dei cartamodelli, l’elenco dei prodotti occorrenti alla realizzazione dei capi e le istruzioni di taglio e confezione.

In questo modo, infatti, la teoria e la pratica riescono a fondersi per concretizzare idee e progetti immergendosi sempre di più nel mondo della moda e del cucito. Inoltre, non manca un piccolo vademecum del cucito spiega come eseguire le operazioni più comuni e ricorrenti nella confezione di un modello e come sviluppare le taglie, per aiutare anche i meno esperti. I modelli proposti, infatti, sono in ogni numero bilanciati rispetto alla difficoltà di realizzazione, passando da quelli molto facili a quelli per esperte.

Grazie alla perfezione e al dettaglio delle spiegazioni e dei cartamodelli con ‘La mia boutique’ anche le appassionate di taglio e cucito principianti riescono a ottenere ottimi risultati e a riprodurre i modelli
proposti.

Gli Speciali, inoltre, vengono pubblicati con cadenza semestrale: lo staff de LMB crea anche
uno Speciale dedicato alle Taglie Forti, dalla 46 alla 60 che propone cartamodelli adatti alle donne con forme più morbide. ‘Speciali’ sono anche alcuni cartamodelli singoli di alcuni capi must have, che ‘La mia Boutique’ propone: dal tubino elegante alla gonna casual, dalla salopette al pantalone per tutte le occasioni.

La scelta è fra una ventina di modelli, con proposte per la donna, i bimbi e l’uomo. Corredati dalle precise spiegazioni per la confezione dei capi che contraddistinguono la rivista, i cartamodelli singoli garantiscono la possibilità di crearsi un guardaroba completo velocemente e facilmente.

Dove posso trovare la rivista? 

La Mia Boutique è venduta in edicola, nella grande distribuzione e per abbonamento, anche all’estero.

Sulle piattaforme social, quali Facebook e su Instagram, le appassionate di cucito potranno quotidianamente chiedere e dare consigli su materiali e lavorazioni: in questo modo si avrà la possibilità di confrontarsi, pubblicare le loro creazioni ed esprimere le loro opinioni sul numero in edicola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.